Lebano

mobili su misura in palissandro
Maggio 13, 2021

Il palissandro: un legno pregiato per i tuoi mobili

Di: Marco Rossignoli / Lebano / 0 commenti

Per realizzare un mobile su misura, sia ordinato in falegnameria, sia fatto con le proprie mani, la scelta del legno è di fondamentale importanza, ognuno di essi ha infatti caratteristiche uniche e peculiarità ben precise. Dopo aver visto i vantaggi di creare un mobile in faggio, oggi vedremo i vantaggi di costruire un mobile su misura in legno di palissandro.

 

La storia del palissandro

come prima cosa è importante sottolineare come esistano diverse tipologie di palissandro (nome scientifico Dalbergia), come Violetta, Rosa di Bahia, Palissandro dell’India (vedi foto sopra) e del Brasile. Sono infatti questi ultimi due paesi a ospitare il maggior numero di questi esemplari. La specie brasiliana (vedi foto sotto) può raggiungere i 38 metri di altezza e tutti gli alberi sono dotati di un legno particolarmente duro e apprezzato nel mondo.

palissandro del Brasile

Le proprietà del palissandro

Per realizzare un mobile su misura, scegliere correttamente la specie di palissandro è molto importante, poiché il colore e la densità possono variare notevolmente. Per esempio la Violetta (Dalbergia Cearensis) ha una densità molto elevata (1200 kg/m3) e un colore viola-marrone che sfuma sul nero, decisamente diverso rispetto alla Rosa di Bahia (Dalbergia frutescens), meno denso (960 kg/m3) e di color giallo-rosa salmone. Il palissandro dell’India e quello del Brasile, che sono le specie più diffuse, sono invece rispettivamente di colore porpora-marrone e marrone dorato.

tipi di palissandro

Il legno di palissandro è molto resistente e propenso alla sagomatura in presenza di vapore che lo ammorbidisce temporaneamente, rendendolo più elastico e lavorabile. Si lavora facilmente sia a mano sia a macchina, mentre fa eccezione la specie indiana che è difficile da lavorare poiché i depositi calcarei che si trovano in alcuni vasi conduttori, possono causare il cosiddetto effetto blunting.

L’utilizzo del palissandro

La sua resistenza e la bellezza di tale legno venne apprezzata già dai tempi dell’Assolutismo, quando Luigi XV e Luigi XVI lo scelsero per la realizzazione dei mobili delle proprie dimore. Il palissandro si utilizza oggi per mobili e arredi su misura di elevato pregio, mentre con le specie più diffuse si realizzano anche strumenti musicali e piccole imbarcazioni.

mobile in palissandro Luigi XV

Il legno di palissandro nel Design

Non si può pensare al design scandinavo senza nominare Josef Frank e i suoi mobili su misura. L’architetto viennese immigrato in Svezia durante il nazismo, concepì l’arredo non solo come funzionale, ma come restituzione della storia nel concetto contemporaneo di “abitare”. Così l’eleganza dei suoi mobili, progettati e realizzati su misura, rappresentano il matrimonio perfetto tra il funzionalismo austriaco e la fantasia dell’artista. Molti dei suoi mobili, realizzati in palissandro e decorati con composizioni floreali, emanano un fascino senza tempo. È possibile comprarli ancora oggi a cifre da capogiro (alcuni superano i 100.000 dollari) o è sempre possibile far realizzare da noi il tuo mobile su misura in palissandro per un prezzo decisamente inferiore…

mobile in palisandro di Frank

La sua capacità di realizzare mobili su misura praticamente perfetti giunse anche alle orecchie del principe di Metternich, cancelliere dell’Impero austriaco che lo nominò Falegname della Real Casa d’Asburgo e gli fece realizzare le sedie per alcuni palazzi reali
Nel 1859 la consacrazione: Michael Thonet, al quattordicesimo tentativo, riuscì a realizzare una sedia in soli sei pezzi, uno dei quali era la spalliera che, per la prima volta nella storia, viene costruita in un unico pezzo dall’artigiano. Nasce così la sedia n. 14, icona di design e di stile dell’Art Nouveau, la sedia più conosciuta, imitata e venduta al mondo. Grazie a questa scoperta la storia dell’arredamento e del design non sarà più la stessa, la tecnica dell’artigiano Thonet, ancora oggi, è realizzata da molte falegnamerie per realizzare i migliori e i più resistenti mobili su misura.

 

Legno di palissandro e curiosità

Dal legno di palissandro si ricava un olio al profumo di rosa (non a caso in inglese l’albero di palissandro si chiama rosewood) ed è un ingrediente essenziale per il celeberrimo profumo n. 5 di Chanel. Sono tantissimi (e famosissimi) i chitarristi che hanno scelto una Gibson Les Paul in palissandro (preferendola alla versione più pregiata in ebano): Slash, Jimmy Page, George Harrison, Eric Clepton e Bob Marley.

chitarra di Bob Marley

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *